KIWI THE CAT
THE WONDERFUL WONDERFUL CAT
LA PAGINA DELLA SALUTE
L'ULTIMO VIAGGIO

Quando il viaggio sulla Terra dei nostri amici animali ha termine,
possiamo fare ancora qualche cosa per loro.
Regalare ai fedeli compagni una fine dignitosa e preservare il ricordo
dei bei momenti trascorsi insieme è il modo migliore di ringraziarli del bene
che ci hanno voluto.

Nel momento in cui un gatto, un cane o un altro animale domestico muore, la prassi vuole che ci si rivolga alla ASL di competenza per chiedere il ritiro del corpo.
La ASL normalmente si appoggia a ditte specializzate, incaricate di prelevare l'animale deceduto e di portarlo all'inceneritore.
La Regione Piemonte, con una legge del 7 Aprile 2000, ha decretato l'istituzione dei "Cimiteri per gli animali d'affezione". In tutta Italia, comunque, diversi comuni consentono ai privati di destinare terreni alla creazione di cimiteri per animali.
Chi desidera per la propria bestiola una sepoltura ed una tomba, deve quindi informarsi presso il comune di appartenenza per individuare, là dove esistano, le possibilità alternative all'inceneritore. Alcune associazioni animaliste e molte ditte private hanno ottenuto il permesso di creare cimiteri per piccoli animali dove, a pagamento, è possibile offrire degna sepoltura ai nostri amici. Si tratta di strutture gestite nel rispetto delle norme igieniche e sanitarie vigenti.

CIMITERI VIRTUALI, MA NON SOLO

Per conservare la memoria dei nostri amici, Internet offre una serie di opportunità.
Al sito http://www.petcity.it un'agenzia funeraria per animali domestici dà ai padroni modo di assistere alla cremazione delle proprie bestiole, garantendo la consegna delle ceneri direttamente ai proprietari in un'urna di ceramica.
Digitando http://www.amicipersempre.it è possibile collegarsi ad un serivio di "accompagnamento" dei proprietari di animali defunti che, tra le altre cose, propone la sepoltura presso un cimitero di Padova.
Vi sono infine diversi siti che propongono ai proprietari di animali defunti di inviare una fotografia dei loro cari con una dedica.

L'ANIMA DEGLI ANIMALI

Rivedremo un giorno, i nostri amati compagni scomparsi? Ritroveremo nell'Al di Là i nostri "fratelli minori", come li chiamava San Francesco? Il pensiero di averli perduti per sempre è doloroso ed incredibile. In nostro aiuto vengono le parole di alcuni uomini di fede.
Il teologo padre Luigi Lorenzetti ha spalancato le porte del paradiso agli animali, sostenendo che essi hanno ricevuto un soffio vitale da Dio.
Papa Paolo VI disse "un giorno rivedremo i nostri animali nell'eternità di Cristo" e, rivolgendosi ai medici veterinari "Vi esprimiamo il nostro compiacimento per la cura che prestate agli animali, anch'essi creature di Dio".
Papa Giovanni Paolo II, nel 1990 ha affermato che gli animali non sono privi del soffio e dello spirito divino.

Questa pagina è stata liberamente tratta da "Amici di Casa" - anno 3- n 3- Marzo 2002
ANCHE GLI ANIMALI HANNO UNO SPIRITO IMMORTALE?
Messaggi dall'Aldilà

Il gatto fantasma di Novara

E' accaduto il 20 settembre 1970, tra Miasino, Vacciago e Orta, in provincia di Novara. Alcuni passanti hanno visto un gatto bianco semitrasparente correre rapidissimo e infilarsi nel muro di un'abitazione. Il muro stato subito ispezionato, ma non sono stati trovati n gatti n passaggi. Apparizione o semplicemente micio molto abile nelle fughe? Impossibile dirlo!

I.D.A.G.

IL PONTE DEL'ARCOBALENO

C'è un luogo in Paradiso chiamato il Ponte dell'Arcobaleno...
(Ogni leggenda cela sempre un po' di verità...)

In KIWItheCAT potete trovare le pagine dedicate ai nostri amici scomparsi.
Se lo desiderate, potete inviarmi le loro foto, raccontare la loro storia,
esprimere l'amore che Vi siete donati, facendoLi riposare in un Paradiso virtuale
dove saranno ricordati per sempre.


In Loving Memory