KIWI THE CAT
THE WONDERFUL WONDERFUL CAT
IN LOVING MEMORY
WILLINO


WILLINO
(Gatto Comune Europeo - European Common Cat)

Marzo/Aprile 2005
30 Maggio 2005

Willino, non sei mai arrivato ad avere un nome da adulto perchŔ sei nato e morto cosý, com'eri piccino, buffo, allegro, cucciolo.
Ti raccolse papÓ, perchŔ un uomo cattivo e malato ti aveva gettato dal primo piano della sua terrazza. La tua mamma aveva fatto l'errore di nasconderti tra i vasi di geranio del brutto orco che con un gesto traditore ti gett˛ via, tu piangesti tanto e forte che io e babbo non ci demmo pace finchŔ non ti scovammo sotto un cumolo di macerie e ti portammo a casa dove voracemente divorasti la tua pappa da piccino e poi quella di Oreste che molto risentito prov˛ pi¨ volte a "farti fuori".
Sei stato un mese con noi, rallegrandoci con la tua vivacitÓ, con la tua vocina stridula, con il tuo musetto dispettoso, ma stavi male, non abbiamo mai capito cosa fosse, ti curammo con tutto ci˛ che ci prescrissero. Hai visitato tanti veterinari ma nessuno riuscý veramente a risolvere i tuoi problemi: ci dissero vermi, toxoplasmosi, difetto di natura, coccidi, acari, giardìa. Purtroppo nessuno ha mai veramente capito davvero cos'era, e meno di tutti noi. La tua gran voglia di vivere ci faceva sperare, perchŔ tu vomitavi e avevi diarrea ma a parte questo eri vivace, giocherellone, una vera forza e turbine di simpatia.
Ti curammo fino all'ultimo con vero amore; un giorno poi tornando a casa ci venisti incontro ridanciano come sempre, ma di li a poco ti incupisti, iniziasti ad essere mogio mogio, e poi nel cuore della notte iniziasti un pianto disperato, che ancora oggi mi echeggia nelle orecchie, e alle 01.30 del 30 maggio del 2005 con un ultimo sussulto tra le braccia di babbo Luca sei volato via, lasciandoci attoniti tristi e con un senso di inutilitÓ e inadeguatezza che mai avevamo provato. Alle 06.00 dello stesso giorno il tuo piccolo corpicino ha trovato dimora in giardino da mia madre sotto una bellissima Ortensia che tutt'oggi fiorisce delle tua forza e vitalitÓ. Non ti dimentichr˛ mai piccolo pulcinella, sei la mia dolce spina nel fianco, anzi nel cuore e li rimarrai per sempre.

La tua mamma Alessandra
(aka Witch in LiberiGatti e MiciMiao)



© 2000-2006 kiwithecat.it